COMINO

Situata tra Malta e Gozo, Comino è un paradiso per gli amanti dello snorkel, del windsurf, delle immersioni e delle escursionisti.

Spensierata e senza auto, Comino è un posto dove rifugiarsi tutto l'anno.

L'isola della Laguna Blu, permette una idilliaca gita in barca con la possibilità di bagnarsi nelle sue acque turchesi. Tra le altre spiagge che si trovano sull'isola, le principali sono Santa Marija Bay e San Niklaw Bay.

Comino era disabitata durante il periodo romano, ma non ebbe molta importanza fino all'arrivo dei Cavalieri. Ebbe sempre un doppio ruolo: terreno di caccia e avamposto di difesa dell'isola contro i Turchi ottomani.

L'isola fu sempre considerata come una base funzionale per i pirati che operavano nel Mediterraneo e benché oggi sia spoglia e improduttiva, era il luogo ideale per il cinghiale selvaggio e le lepri quando arrivarono i Cavalieri nel 1530. Il Grande Maestro adottò dure misure per assicurare che i loro giochi su comino fossero protetti: chiunque fosse trovato a cacciare sull'isola poteva essere punito con tre anni su una galera per schiavi. Dopo il secondo conflitto mondiale, Comino rimase un luogo isolato fino a quando il turismo lo scoprì nella metà degli anni sessanta.